A Caltagirone, nella Solennita’ dell’Assunta, la Festa di Maria SS. del Ponte

Madonna del Ponte 2017CALTAGIRONE – Con la liturgia penitenziale di sabato 5 agosto p.v., alle ore 17,00, avranno inizio anche quest’anno i festeggiamenti in onore di Maria SS.ma del Ponte, compatrona della città di Caltagirone.

L’invito alla conversione, che la Vergine Santa fece arrivare al cuore dei fedeli calatini all’alba del 15 agosto del 1572, mostrando il suo Volto nelle acque sorgive del Sacro Fonte, nell’antico quartiere popolare, che oggi ne porta orgogliosamente il nome, rinnova la gioia di quell’antica tradizione, che coinvolge la città e l’intera Diocesi Calatina.

«L’anno appena concluso della Misericordia e del Bicentenario della Diocesi – dice il Vescovo, mons. Calogero Peri – hanno contribuito a dare nuovo slancio alla devozione, nel “segno forte” del singolare privilegio toccato a questa Chiesa, di vivere come ”profezia” straordinaria la memoria della manifestazione nelle acque limpide della Fonte, del Volto della Santa Madre di Dio, resosi visibile soltanto a chi, a seguito della conversione del cuore e dell’esperienza sacramentale della Misericordia, ne sapeva e ne sa cogliere il messaggio. Anche il pittore accorso per riprodurre su tela le sembianze della madre di Dio, dovette passare attraverso la purificazione sacramentale!».

Nel Santuario diocesano a Lei dedicato, l’intera novena sarà caratterizzata da intensi momenti di spiritualità nel piccolo santuario, restituito allo splendore della sua semplice bellezza. E anche da numerose occasioni di momenti gioiosi di comunione e fraternità.

«Come ogni anno – afferma il Rettore, don Francesco Di Stefano – con gioia ricordiamo l’apparizione della Madonna al Ponte. Sono passati 445 anni da quel 15 agosto 1572 ma il messaggio di conversione e di misericordia che la Vergine Maria ha lasciato in quella fonte d’acqua rimane sempre attuale anche per le generazioni di oggi. La gioia della festa diventi l’occasione per incontrare il Signore attraverso l’abbraccio amorevole di Maria».

  • Ogni giorno l’Eucaristia sarà celebrata alle ore 9.00 col Saluto alla Vergine; la sera alle ore 19 il Santo Rosario meditato, il canto delle Lodi popolari e, dopo la Santa Eucaristia, la breve processione aux fambeaux attorno al Santuario.
  • Martedì 8, alle ore 17 la giornata sarà dedicata agli ammalati e sofferenti.
  • Giovedì 10, alle ore 22.00, una Veglia di preghiera sarà animata dall’Azione Cattolica.
  • Domenica 13, si rinnoverà il rito di benedizione dei bambini e delle famiglie.
  • Lunedì 14, alle ore 19,30, i Primi Vespri solenni vedranno la partecipazione delle Autorità Cittadine. E alle ore 21.30 si rinnoverà il suggestivo spettacolo della illuminazione artistica della tradizionale Scala S. Maria del Monte.
  • Il giorno della Festa, Martedì 15, alla Messa dell’Aurora delle ore 5,30, seguirà la tradizionale processione per le vie del quartiere. Alle 9,30 la S. Messa sarà celebrata con la partecipazione delle Comunità Religiose. La sera, alle ore 19,30, dopo l’offerta votiva delle Tovaglie e della Quartara, S.E. Mons. Calogero Peri presiederà la Santa Eucaristia, con la partecipazione del Capitolo Cattedrale e delle Confraternite e la presenza delle Autorità cittadine e del Corteo civico. La Processione si snoderà alle ore 21,00 attraverso il tradizionale percorso di via Cappuccini, Piazza Marcinò, Via Grazia, S. Giovanni Bosco, Discesa Palazzo di Giustizia, Via Luigi Sturzo, Piazza Municipio, dove sarà rinnovato l’Atto di affidamento della Città e della Diocesi. Il rientro nel Santuario sarà attraverso le vie Duomo, S. Pietro, Acquanuova e S. Luigi. Anche in questa sera si potrà assistere all’illuminazione artistica della Scala S. Maria del Monte.

Dal 7 al 15 alla festa religiosa si affiancheranno alcune manifestazioni culturali e popolari: 7-8-9-10 agosto, giochi per bambini e ragazzi; venerdì 11 agosto dalle 21.30, Straponte, passeggiata e intrattenimento per le vie del quartieredomenica 13, serata di fraternità e intrattenimento musicale a cura delle bands giovanili della città.

La festa si concluderà con l’ottava, martedì 22 agosto, con il Santo Rosario meditato alle ore 19.00, il canto delle Lodi popolari e, dopo la Santa Eucaristia, la processione eucaristica.

 

4 Agosto 2017